DISOLEATORI VC/CF 1-2

(static oil filter separators) – UNI EN 858

Disoleatori a norma UNI EN 858 per la separazione di oli minerali (ed idrocarburi in genere) dalle acque di scarico di autorimesse e garages.

I disoleatori per autorimesse a norma UNI EN 858 Veneta Prefabbricati sono costituiti da una vasca monoblocco prefabbricata in calcestruzzo armato vibrato a pianta circolare.

Internamente, la vasca dei disoleatori per autorimesse è divisa in tre settori: due di questi (che hanno funzione di disoleazione primaria e secondaria) sono collegati idraulicamente tra di loro attraverso i fori di passaggio situati nella parte sottostante della parete che li divide, mentre il terzo settore, che ha funzione specifica di raccolta e stoccaggio degli oli minerali (ed idrocarburi), risulta stagno e indipendente dagli altri due.

Il funzionamento dei disoleatori per autorimesse avviene nel modo seguente: l’acqua di scarico contenente oli minerali e terricci, affluisce nel primo settore dove avvengono la decantazione dei fanghi pesanti e il trattenimento in superficie di circa il 70 % degli oli iniziali (disoleazione primaria), i quali verranno periodicamente trasferiti e stoccati nel settore di raccolta.
L’acqua parzialmente disoleata passa poi nel secondo settore, attrezzato di un “filtro a coalescenza”, idoneo a trattenere residui di oli ed idrocarburi.

vc_cf12_img03

  • Le dimensioni e pesi sono indicativi e comprendono la vasca completa di coperchio
  • Le dimensioni delle vasche a pianta circolare sono riferite per Ø interno, mentre le altezze sono di ingombro esterno
  • È disponibile la descrizione tecnica generale dei Disoleatori VC-CF 1-2

DISOLEATORI PER AUTORIMESSE COPERTEDISOLEATORI

Per la messa in funzione l’unica operazione da farsi è quella di riempire la vasca di acqua pulita, ad esclusione del settore di raccolta e stoccaggio degli oli minerali ed idrocarburi.
La gestione e la manutenzione di questi disoleatori a norma UNI EN 858 sono semplici: basterà periodicamente, agendo dalle apposite ispezioni del coperchio, aprire la saracinesca di trasferimento dell’olio ed idrocarburi (accumulatisi in superficie del primo settore) al settore di raccolta e stoccaggio, per essere poi prelevato (con autobotte di ditta autorizzata) e trasferito a discarica controllata.
Periodicamente bisognerà inoltre procedere alla pulizia del filtro a coalescenza dei disoleatori per autorimesse (tramite la tubazione in acciaio soprastante il filtro stesso) mediante aria compressa.
Ogni 15-18 mesi si dovrà procedere all’estrazione ed allontanamento mediante
autobotte dei fanghi accumulatisi sul fondo vasca del primo settore.

I Disoleatori per autorimesse VC-CF 1-2 rendono un’acqua trattata reflua con contenuto di oli minerali ed idrocarburi non superiore a 5 mg/litro (limite Tabella 3 – scarico in acque superficiali – dell’Allegato 5 – Decreto Legislativo n. 152 del 03.04.2006).
Questi impianti sono inoltre conformi a quanto prescritto dalla vigente legislazione in materia di sicurezza a competenza dei Vigili del Fuoco (Decreto Ministeriale 01/02/1986).
SCARICA PDF